Chiara Spoletini
thumb-1
thumb-1
thumb-1
thumb-1
thumb-1
thumb-1
thumb-1
thumb-1
thumb-1
thumb-1
thumb-1
thumb-1
thumb-1
thumb-1
thumb-1
thumb-1
thumb-1
thumb-1
DATI FISICI
Luogo di Nascita:
Roma
Altezza:
1.72
Colore Occhi:
marroni
Colore Capelli:
castani
Citta di Domicilio:
roma
Appoggi in altre Città:
bari, napoli, torino,ravenna,milano,cosenza, caserta,palermo,madrid, siviglia
ATTRICE / REGISTA
LINGUE CONOSCIUTE
inglese
STRUMENTI
chitarra
DIALETTI
napoletano
siciliano
romanesco
calabrese
milanese
emiliano
SPORT
nuoto
Video
SHOWREEL
Italiano
Formazione Professionale
"Stage e laboratori di recitazione con P. Sepe, P. Favino, E.Zaccheo, C. De Maglio (Commedia dell’arte) C.Boso, E.DeBont, H.Gené, A.Navarro, G. Sepe, C.Marchand, A.Biswas e M. Mela, H. Yamanouchi, B. F.Lombard.
"Voce e doppiaggio con G.Lopez, R. Celindano, F. Prando, M.Gammino, E. Cappuccio.
"Acrobatica" con J.Labert e la compagnia di G.B.Corsetti, C.De Maglio, M. Dini"
"Combattimento scenico con armi e mani nude con S.Maria Campagna"
"Sceneggiatrice e drammaturga: Laurea in Arti e Scienze dello spettacolo Digitale"
"Master in Drammaturgia e Sceneggiatura presso l’Accademia Nazionale D’Arte Drammatica Silvio D’Amico"


Esperienze Professionali
Laureata in Arti e Scienze dello Spettacolo, indirizzo Regia Digitale, consegue il Master di Specializzazione in Drammaturgia e Sceneggiatura presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma.
Per il teatro, scrive e dirige “Io cammino” (2007), “Shottery Road” (2015), “D5 Pantani – Storia di un capro espiatorio”, “La resa dei conti” (2017), “Mammalucco – Opera pop” (2018). Alla cura drammaturgica affianca una particolare attenzione alla direzione attoriale, verso una verità interpretativa da perseguire attraverso tecniche di volta in volta modellate attorno alla sensibilità personale dell’interprete, senza perdere di vista o mai tradire l’identità e le richieste implicite presenti in scrittura. La sua ricerca in campo teatrale si addensa, per linguaggio, drammaturgia, registro ed estetica, attorno alla contaminazione tra azione dal vivo e mezzo filmico. Il video diventa così punto centrale della sua poetica, arrivando negli ultimi lavori a sovrapporsi alla messinscena, dettando spesso ritmi e regole, e prendendo a tratti il sopravvento, sull’azione scenica.

Regia
2019
“Mammalucco, opera pop”
2017
“D5, Pantani. Storia di un capro espiatorio”
“La resa dei conti”
2015
“Shottery Road 2”
“La resa dei conti”
2007
“Io cammino”


Libri
Autrice di testi televisivi, cinematografici e radiofonici ci
Creazione, conduzione ed editing di programmi radio
Pubblicazioni su periodi e riviste
2015
“Teatro a pezzi” edizioni Anima Grande
2013
“Intervista a Pantalone De’ Bisognosi”edizioni interviste impossibili





Premi

2014
"Finalista alla X edizione del Festival delle Lettere con la lettera/monologo "La cara sòra Maria"
"Vincitrice del premio del pubblico al concorso TheatrAgon con il monologo "Lascia stare" di C. Spoletini."
2013
"Miglior attrice al Primo Festival Antimafie e per i diritti umani - Dirittinscena
"Prima classificata con il monologo "Cancro" alla prima edizione del Club dei Narrautori"
2009
"Menzione speciale per il personaggio di Isabella (dallo spettacolo "La fedele Isabella") a C. Spoletini alla V Edizione del Festival Internazionale di Teatro di Varsavia"
English
Studies and Workshops
"Acting Labs and Stages" by: P. Sepe, P. Favino, E.Zaccheo, C. De Maglio ("Commedia dell'arte) C.Boso, E.DeBont, H.Gené, A.Navarro, G. Sepe, C.Marchand, A.Biswas and M. Mela, H. Yamanouchi, B. F.Lombard.
"Voice and Dubbing", coaches: G.Lopez, R. Celindano, F. Prando, M.Gammino, E. Cappuccio.
"Acrobatic" by J.Labert and G.B.Corsetti / C.De Maglio / M. Dini Company
"Stage combat armed and unarmed" by S.Maria Campagna
"Screenwriter and playwright: Degree in Arts and Sciences of the digital show"
"Master in Dramaturgy and Screenplay at the Silvio D’Amico National Academy of Dramatic Art"


Professional Experience

Graduated in Performing Arts and Sciences, specializing in Digital Direction, she obtained a Master's Degree in Dramaturgy and Screenwriting at the National Academy of Dramatic Arts "Silvio D’Amico" in Rome.
For the theater, he writes and directs "I walk" (2007), "Shottery Road" (2015), "D5 Pantani - Story of a scapegoat", "The showdown" (2017), "Mammalucco - Opera pop" (2018). Alongside the dramaturgical care, he pays particular attention to the acting direction, towards an interpretative truth to be pursued through techniques modeled from time to time around the personal sensitivity of the performer, without losing sight or ever betraying the identity and implicit requests present in writing. His research in the theatrical field concentrates, in terms of language, dramaturgy, register and aesthetics, around the contamination between live action and film medium. The video thus becomes the central point of his poetics, arriving in the last works to overlap the staging, often dictating rhythms and rules, and at times taking over the stage action.

Director
2019
“Mammalucco, opera pop”
2017
“D5, Pantani. Storia di un capro espiatorio”
“La resa dei conti”
2015
“Shottery Road 2”
“La resa dei conti”
2007
“Io cammino”

Books
Author of television, cinema and radio texts there
Creation, management and editing of radio programs
Publications on periods and magazines
2015
“Teatro a pezzi” edizioni Anima Grande
2013
“Intervista a Pantalone De’ Bisognosi” edizioni interviste impossibili


Awards

2014
"Finalist at the X edition of the Festival of Letters with the letter / monologue "La cara sòra Maria"
"Winner of the audience prize at the TheatrAgon competition with the monologue -"Leave it alone" by C. Spoletini"
2013
"Best actress at the First Antimafie and Human Rights Festival - Dirittinscena
"First classified with the monologue "Cancer" at the first edition of the Narrautori Club
2009
"Special mention for the character of Isabella (from the show "The faithful Isabella") to C. Spoletini at the V Edition of the Warsaw International Theater Festival